Raffaello 3D, viaggio alla scoperta multimediale del grande artista

Se siete amanti dell’arte e, al tempo stesso, della tecnologia e di tutte le sue innovazioni, Milano riuscirà sicuramente a stupirvi con “Raffaello 2020”, un’anteprima mondiale al Museo della Permanente, visitabile fino al 2 febbraio.

La mostra

Raffaello in 3d mostra Milano

Credit immagine

Una mostra, un’esposizione, ma non solo: quello alla Permanente è uno straordinario evento espositivo multimediale immersivo dedicato al grande pittore di Urbino, che celebra il cinquecentenario della sua morte. Un vero omaggio in 3D ad uno dei più straordinari artisti d’ogni tempo.

Cinque sale, un percorso sensoriale multimediale e un’area immersiva: è qui si dispiega a 360 gradi, fino al soffitto della sala, un inedito racconto di 45 minuti dedicato alla vita e alle opere di Raffaello, attraverso una panoramica dei luoghi in cui è nato e in cui è vissuto. Gli spettatori potranno calarsi “fisicamente” proprio in quei luoghi, attraverso il video mapping immersivo che animerà angoli, suoni e colori, ricreando così il contesto storico e geografico delle opere dell’artista.

Nel Teatro degli Ologrammi, invece, sarà possibile incontrare il grande Maestro insieme ad alcuni dei personaggi che più hanno influenzato il suo sviluppo umano ed artistico. Dalla nascita di Raffaello, avvenuta a Urbino nel 1483, sino alla precoce morte alla Corte Papale di Roma nel 1520, gli spettatori potranno seguire passo dopo passo, scenografia dopo scenografia, il percorso di vita di Raffaello. Un percorso, semplicemente, memorabile.

Se siete curiosi di scoprire altre iniziative imperdibili a gennaio, chiedete pure allo staff dell’Hotel Cavour: saremo felici di aiutarvi!

Informazioni pratiche

. Dove: Museo della Permanente, Via Filippo Turati, 34
. Quando: Lunedì: 14.30-19 – Martedì-Venerdì: 10.30-19 (il giovedì la mostra rimarrà aperta comunque 30′ in più rispetto agli altri giorni per la visita guidata) – Sabato e Domenica: 9.30-19.30

Credit immagine di copertina