La Galleria d’Arte Moderna di Milano

La Galleria d’Arte Moderna di Milano (conosciuta dai milanesi anche come GAM) è la collezione di opere dell’Ottocento più importante della Lombardia. La galleria si trova all’interno della Villa Reale, in via Palestro, nel cuore di Porta Venezia. La sua importanza è testimoniata anche dall’appartenenza alle Civiche Raccolte d’arte del Comune di Milano.

Una storia ricca di fascino

La storia della Galleria d’Arte Moderna racconta le trasformazioni di Milano nel corso degli ultimi due secoli: agli inizi del ‘900, infatti, il Comune decise di riunire le opere donate da nobili famiglie in una Galleria d’Arte Contemporanea. E’ il 1920 quando la Villa Reale viene ceduta dallo Stato al Comune di Milano; è in questo stesso anno che la Galleria d’Arte Moderna si stabilisce definitivamente qui.

La Villa 

Credit immagine

Costruita tra il 1790 e il 1796 come residenza del conte Ludovico Barbiano di Belgiojoso, progettata dall’architetto austriaco Leopoldo Pollack, la Villa venne acquistata dal governo della Repubblica Cisalpina alla morte del conte, e trasformata nella residenza milanese di Napoleone Bonaparte. La sua trasformazione in sede artistica di numerose raccolte milanesi d’arte moderna le conferì definitivamente il ruolo di rappresentanza ufficiale delle maggiori opere dell’Ottocento conservate in Lombardia.

I capolavori esposti

Tra gli artisti celebri da citare è d’obbligo ricordare Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Antonio Canova, Pompeo Marchesi e molti altri, tutti grandi protagonisti della storia dell’arte italiana ed europea. I visitatori possono inoltre ammirare nelle sale della Villa anche opere di Paul Cézanne, Vincent van Gogh, Édouard Manet, Pablo Picasso e Amedeo Modigliani: un ricco patrimonio artistico che conferisce a Milano il ruolo sempre più affermato di capitale non solo della moda, ma anche dell’arte.

Tre le collezioni da cui provengono i principali capolavori: la “Collezione dell’Ottocento” dello scultore Pompeo Marchesi, la “collezione Grassi” di Carlo Grassi e la “Collezione Vismara” di Giuseppe Vismara, visitabile grazie ai volontari del Touring Club Italiano.

La Galleria oggi

Galleria d'Arte Moderna Milano

Credit immagine

Collezioni permanenti, mostre ed eventi: la Galleria d’Arte Moderna è oggi teatro di numerose iniziative che parlano il linguaggio dell’arte e della cultura, con particolare focus sulle trasformazioni contemporanee. Un esempio su tutti? Il Premio Arnaldo Pomodoro per la Scultura, che proprio nella GAM vede la sua sede prescelta da numerosi anni.

Milano Gallery Weekend

E’ facile intuire come la GAM sia diventata sede principale di numerosi eventi culturali tra cui Milano Gallery Weekend, l’evento che dall’11 al 13 ottobre coinvolgerà la città in una vera e propria kermesse artistica.  Una tre giorni che porterà a Milano il modello internazionale dei “Gallery Weekend”, con numerose mostre e iniziative speciali proposte in modo spontaneo dalle gallerie coinvolte. Parola d’ordine: esserci.

Milano è ricca di capolavori celebri e altri più nascosti, ma solo da scoprire: chiedete allo staff dell’Hotel Cavour, saremo lieti di mostrarvi le meraviglie della nostra città!

Credit immagine di copertina